They are the champions, my friends!

Carissimi amici, è con grandissimo piacere che annuncio che il concorso nascosto nell’articolo Gli Academy awards nella terra 472 ha una vincitrice!

Signore e signori, fate un applauso a PONTOMEDUSA!


Ok, ma senza esagerare con la velocità…

Infatti, la signorina Pontomedusa è riuscita a capire che l’articolo era una parodia del capolavoro di fantascienza di Philip Dick, La Svastica sul Sole. La chiave per capire la soluzione era nei sei lanci di tre monete di Neri Parenti. Alcuni di voi pensavano che la soluzione avesse a che fare con la probabilità o la statistica, invece solo uno di voi ha capito che in realtà stava consultando l’I Ching, il libro dei mutamenti, ossia il millenario testo divinatorio cinese.

Questa persona è Sir Babylon e anche lui merita un applauso perché senza il suo contributo, Pontomedusa non sarebbe mai riuscita a indovinare.


Ecco, adesso siete un po’ troppo scattosi.

Vi chiederete qual è la connessione fra l’I Ching e La Svastica sul sole. Beh, non voglio fare spoiler. Comprate il libro, leggetelo e capirete tutto. Diciamo che l’I Ching è l’unico mezzo con cui i protagonisti riescono a comprendere la verità. Mi raccomando, prendete quelle dieci pagine di prefazione di Carlo Pagetti e bruciatele perché sono inutilmente accademiche e spesso contengono spoiler.

Ma torniamo ai nostri fantastici vincitori. Come promesso, ho regalato 10 euro alla vincitrice perché 21 mantiene le sue promesse. La fantastica Pontomedusa mi ha positivamente stupito perché ha preteso che il beneficiario del bonifico fosse una fondazione ONLUS per la ricerca contro il cancro. Signori, sono questi i piccoli gesti che ci aiutano a sperare nell’umanità.

Anche Sir Babylon merita un piccolo premio di consolazione di 5 euro, per il suo grande contributo. Sir Babylon, fatti ‘na pinta alla faccia mia!

È giunto il momento di conoscere meglio la nostra vincitrice! Ecco a voi l’intervistona di 21 a Pontomedusa!

Ciao Pontomedusa e complimenti ancora per aver trovato la soluzione. I nostri spettatori sono curiosissimi di sapere qualcosa in più su di te, di conoscerti meglio, di sapere cosa ti piace, cosa non ti piace, quali sono le tue passioni, qual è il tuo piatto a base di trippa preferito e qual è il tuo parere in merito all’importanza del pensiero di Benedetto Croce nella vita quotidiana.

Ciao Ventuno e ciao a tutti i lettori del tuo blog. Sono felice e onorata di avere ricevuto questo premio, le parole non sono sufficienti ad esprimere la mia gratitudine. Sappiano i lettori che sono una bella, giovane, simpatica, spigliata, intelligente, colta scrittrice emergente. Diciamo così emergente che sono ancora parecchi metri sotto il livello del mare. Ma sono sicura che dopo questa vittoria per me si apriranno tutte le porte!

Vincere 10 euro è sicuramente una grande soddisfazione personale. Come pensi di gestire la celebrità che consegue a questa tua grande vittoria, considerando che 10 euro sono 1000 centesimi e che purtroppo viviamo in un sistema monetario non frazionabile, perché altrimenti avresti in tasca anche UN MILIONE di millesimi di centesimo di euro?

Sento che la celebrità è lo stato a me più consono, e che fino ad oggi mi è stata preclusa a causa di un complotto che coinvolge la Massoneria, gli Illuminati, l’IMF e gli autori di Peppa Pig. Ma ora, grazie a te, tutto questo sta per cambiare e finalmente avrò il posto nel mondo che mi spetta!

Purtroppo viviamo in una società di maliziosi. La gente mormora e citando il grande filosofo Antoine, tira le pietre pure addosso ai brutti. Come pensi di affrontare le invidie di questi pezzi di merda?

Tu mi insegni che quando una è una bella, giovane, simpatica, spigliata, intelligente, colta scrittrice emergente, le invidie sono all’ordine del giorno. Come diceva il poeta, “Non ti curar di lor ma guarda e passa”. Ma anche “Amor ch’a nullo amato amar perdona, porco cane!”

I nostri spettatori da casa vogliono sapere cosa farai di questi soldi. Lo so, è una brutta domanda, ma capirai bene che con una somma del genere ti si apre un mondo di possibilità! Cosa comprerai? Pizza e birra, oppure sigarette? O magari li investirai in borsa? Se sì, in quale borsa contraffatta?

Be’, già lo sai, tuttavia quando hai ricordato che con 10 euro si possono comprare due pacchetti di sigarette e una confezione di Charms Tuttifrutti ho avuto un tentennamento.

Ti ritieni un leader? Quali sono le qualità di un buon leader? Hai mai trovato una soluzione creativa durante un lavoro in team? Credi nelle sinergie?

Ho ottime capacità di problem solving e team building, il mio peggior difetto è che lavoro troppo, sento di essere assolutamente qualificata per questa posizione lavorativa.

Questa domanda ci aiuterà a conoscerti meglio: qual è la tua ricetta personale per preparare la carbonara?

Rosolo la pancetta nella padella antiaderente, così tutto il grasso si scioglie e posso illudermi di aver preparato un piatto bilanciato e che assolutamente non mi farà ingrassare né mi intaserà le arterie. L’uovo deve essere aggiunto a fuoco spento, mica stiamo facendo una omelette! E gli spaghetti rigorosamente al dente. Buon appetito, passiamo la linea al telegiornale.

Sei in un’isola deserta e nello zaino hai un pacco di fiammiferi, un coltellino svizzero e Luca Giurato. Come affronteresti questa sfida per la sopravvivenza?

Col coltellino svizzero taglierei la gola a Luca Giurato, così avrei risolto due problemi: non dovrei sopportarlo e avrei viveri per almeno un mese. Basta affumicare bene le parti e si conservano, e in questo i fiammiferi si rivelerebbero utili. Poi già che ci sono mi accenderei una sigaretta e contemplerei il mare al tramonto, in attesa di essere trovata da Bear Grylls.

Qual è la tua opinione sull’applicabilità dello zodiaco nella vita quotidiana, considerando che l’Ofiuco è il tredicesimo segno zodiacale e nessuno lo sa?

L’unica cosa che mi sento dire è che per me Plutone è e resterà un pianeta, possono contarmela quanto vogliono.

La domanda HOT: quale attore degli anni trenta ti porteresti a letto?

Gli attori degli anni trenta sono tutti morti, e per me “Basta che respiri” rimane ancora un precetto-chiave.

Spazio libero per esprimere tutto ciò che vuoi, per sfogarti, per ringraziare qualcuno (ahem…), per salutare tutti quelli che ti conoscono. Insomma, scrivi quello che vuoi, come se avessi un blog.

Ma io ce l’ho un blog! E’ http://pontomedusascrittrice.wordpress.com. E’ un blog bellissimo. Ventuno, di’ anche tu che è bellissimo! Andate a visitarlo! Subito! Adesso! Siete ancora lì???

E confermo che il suo blog è una bomba! È talmente una bomba che ogni volta che lo visito entro nel panico perché non so che filo tagliare.

Ancora grazie mille a Pontomedusa e a Sir Babylon per aver azzeccato il quesito!

Al prossimo quesito misterioso!

21

Annunci

39 thoughts on “They are the champions, my friends!

  1. Pingback: Di (aspiranti) Blogstar in preda al vuoto cerebrale e Spiriti Guida in preda al delirio | Pontomedusa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...