Gli Sciàin Auòrds

Minchia oh, si sono sforzati co ‘sto logo. Bello, bello assai. La pischella-manga che guarda le stelle… ma non sentirà freddo con quel vestitino leggero e le gambe ignude? Come lava quei trentasei metri di capelli, con tanti flaconcini di Shampoo o con un unico flacone da 600 litri? Come fa a non inciampare? E poi, dov’è seduta, su un’ostia? Vabbè, cazzi sua.

Sta cosa è un’iniziativa virale che gira su WordPress, come l’influenza intestinale. Non so se ci sarà una premiazione ufficiale. Non so se avremo l’onore di ricevere una targhetta. Non so se c’è un notaio. Vabbé, il notaio ce lo metto io.


In nome della legge Italiana, garantisco che il soggetto 21 è un bel pezzo di manzo!

Non so nemmeno chi sia il mastermind dietro questo concorso à la bite de chien, ma questa iniziativa ha il merito di offrire in modo spontaneo una buona dose di ammirazione. Sembra quasi portatore di un messaggio di pace: “Ama il prossimo blogger tuo come il tuo stesso blog”. È rincuorante come un abbraccio gratis ricevuto per strada, mi sento riscaldato d’affetto. E tutto grazie a Carrie e alle Bisbetiche domate (che poi quante cazze sono?), grazie del pensiero caruccio caruccio, siete proprio delle cocche de nonna.

Per questa ragione, mi sembra più che doveroso far parte di questa iniziativa virale, come l’Escherichia Coli nei germogli di soia. Lasciatevi contagiare da quest’ondata di affetto e se volete far parte di questo raffreddore d’amore, nominate 15 blog, avvertite i nominati e rispondete alle sette domande. Soprattutto, fate un riferimento a chi vi ha contagiato nell’articolo, così, giusto per segnalazione sanitaria.

Cominciamo con le nomination. Non ho voglia di nominare quindici blogger perché sarebbe troppo scazzo per un lunedì, che è già una chiavica di giornata per definizione. I fortunati (che culo eh!) sono:

Sex and the cït Turin perché è cocca de zia ed è nuova su WordPress, quindi scommetto su di lei con la stessa fede con cui i primi investitori finanziarono Microsoft negli anni settanta;
Le bisbetiche domate perché mi spanzano dalle risa;
THE IMPORTANCE OF BEING IMPROBABLE perché ‘sto ragazzo ha una fantasia enorme e ha delle idee troppo divertenti;
Ricette Co.Co.Pro perché non si può non nutrire profonda ammirazione per la ricetta della “carbonara doppia”;
Speraben e Cosa vuoi fare da grande perché ho stima infinita per Angelo e il suo nuovo libro è maledettamente divertente, acquisto consigliatissimo e spasso garantito;
Il blog della Chiaretta perché è stata la mia prima seguace, una specie di superdonna bassista-filosofa-scrittrice-psicologa-biondazza;
Middlemarch reloaded per uno scambio di idee su Star Wars che mi ha fatto davvero piacere;
SKETCHES and THOUGHTS per i disegnucci carucci;
Cenerentola è tornata single perché il suo blog è veramente spassoso e piacevolissimo da leggere.

Ce ne sarebbero tanti altri, ma mi sono rotto il cazzo. Nove bastano.

E adesso, le sette domande.

1) Perché ho iniziato questo blog
Perché ho trovato la citazione di Heinlein su una parete e ho deciso di applicarla alla mia vita.

2) La cosa più importante nella mia vita…
Potrei anche rispondere con “la mia ragazza” ma penso che si incazzerebbe come una iena incazzatens se sapesse che l’ho degradata al rango di “cosa”. Quindi, dico “le mani”. Le uso ogni giorno.

3) il cibo di cui non posso fare a meno
Il gorgonzola. Ci farei pure il bidet con il gorgonzola.

4) Il mio posto del cuore
A sinistra, un po’ verso il centro del busto.

5) Come mi vedo nei prossimi 10 anni…
Esattamente come adesso, visto che ho già i capelli brizzolati (puttana la miseria).

6) Tre cose senza le quali non esco mai di casa
Portafoglio, cellulare e chiavi di casa, altrimenti non riesco nemmeno a rientrare in casa.

7) Una citazione che mi caratterizza
“Li vedi? Ecco, sò ricchi, puliti e cattivi. C’hanno i brillanti, i profumi, se danno ‘n sacco de arie, ma quanno vanno a cacà, puzzano come noi…” (Er Monnezza)

21

Piesse: ringrazio tutti i visitatori di ieri. Il teorema fondamentale sulla voracità è stato un successone. A quanto ho capito, vi piace la matematica. Ne terrò conto.

Annunci

36 thoughts on “Gli Sciàin Auòrds

  1. La storia delle Bisbetiche.
    *musica di sottofondo sviolinante*

    Prima eravamo due, due amiche misantrope con la voglia di scrivere…poi una ha cominciato la ricerca della casa e l’inizio di una vita coniugale…e l’altra rimase da sola…perché il fidanzato ce l’aveva (ma dopo il Po) ma un lavoro no (era -ed è- fuori corso all’università) quindi aveva tempo…
    FINE.

    Storia da Palma d’Oro, senza dubbio.

  2. Innanzitutto grazie davvero per avere creduto in me. Son cose che commuovono!
    E grazie anche per avermi fatto conoscere le bisbetiche domate… È spassosissimo!
    Vedi che servono gli award?!

  3. Scopro cose di WordPress che ignoravo, da brava pischella con l’aquilone.. ho scoperto più blog stamattina che in un anno di permanenza in questi luoghi virtuali! 🙂 Grazie!

  4. Pingback: Comunicazioni di servizio – IMPORTANTE! | Ventuno su 21

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...